Prestiti online cattivi pagatori: le opzioni disponibili

I prestiti online cattivi pagatori rappresentano delle esigenze importanti per chi ha una storia creditizia problematica e la necessità di richiedere denaro per qualsiasi finalità.

Prestiti personali cattivi pagatori: la cessione del quinto

Il novero dei prestiti online cattivi pagatori comprende diverse opzioni, come per esempio la cessione del quinto dello stipendio. Questa tipologia di prestito può essere richiesta anche da cattivi pagatori e protestati, dal momento che non prevede il controllo delle banche dati.

Il rimborso avviene tramite trattenuta della quinta parte dello stipendio o del trattamento pensionistico (in caso di pensione particolarmente bassa scatta la salvaguardia della pensione sociale).

I prestiti con garante

I prestiti online cattivi pagatori comprendono opzioni senza cessione del quinto? La risposta a questa domanda è affermativa. Quali sono le principali alternative al proposito? I prestiti con garante.

Questi prodotti, che vengono forniti dalla maggior parte degli istituti di credito e delle società finanziarie, prevedono la possibilità di richiedere un prestito anche con una storia creditizia problematica.

Per rendere sicura la solvibilità si fa intervenire nel contratto una terza figura, ossia il garante che si impegna a intervenire nel pagamento delle rate in caso di insolvenza da parte del debitore principale.

Le caratteristiche della figura del garante

Se si ha intenzione di richiedere prestiti online cattivi pagatori è bene avere le idee chiare sulle caratteristiche della figura del garante.

 

Questo terzo soggetto deve intervenire unicamente in casi eccezionali - il suo ruolo è puramente accessorio e non può essere considerato un sostituto del beneficiario principale - e, in caso d’insolvenza, deve considerare il fatto che l’istituto di credito o la società finanziaria hanno la facoltà di rivalersi su di lui e sui suoi beni finanziari e immobiliari.

i prestiti cambializzati

L’elenco dei prestiti online cattivi pagatori comprende anche i prestiti cambializzati. Si tratta di prestiti veloci, che generalmente vengono erogati entro 24/48 ore dall’accettazione della richiesta.

Questi prodotti possono essere richiesti anche da chi ha alle spalle problemi relativi a protesti e insolventi, e non rendono necessaria la presentazione di una busta paga come garanzia.

A differenza dei prestiti tradizionali, quelli cambializzati vengono rimborsati attraverso il pagamento di cambiali emesse dalla banca entro determinate scadenze.

I prestiti cambializzati, prodotti che hanno riacquisito popolarità in seguito alla crisi e alla necessità di accedere al credito anche senza lavoro, possono essere richeisti presso la propria filiale di fiducia, ma anche sul sito internet di numerosi istituti di credito.

In caso di mancata possibilità di presentare la busta paga come garanzia è necessario ricorrere alla figura del garante, oppure scegliere di iscrivere un’ipoteca su un immobile di proprietà.

I prestiti cambializzati sono finanziamenti personali - il che vuol dire che non è necessario presentare un giustificativo di spesa - e sono caratterizzati da un tasso fisso.

 

Maggiori informazioni qui: