Mutui Inpdap prima casa calcolo rata: come eseguirlo online

L’abitazione è un bene irrinunciabile e gli italiani, se possono, preferiscono acquistarne una piuttosto che vivere in affitto. Un passo importante che prevede la stipula di un contratto di finanziamento. Per comprendere cos’ha da offrirti la proposta Inpdap abbiamo deciso di presentarti un approfondimento su mutui Inpdap prima casa calcolo rata 2018. Scopri come calcolare il tuo piano di rimborso personalizzato.

Acquisto prima casa con i finanziamenti ex Inpdap Inps

I mutui Inpdap prima casa sono proposte pensate per gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps. È proprio l’Istituto nazionale della previdenza sociale a gestire questa proposta di finanziamento visto che l’Inpdap dal 2012 non è più attivo.

Possono richiederli sia i lavoratori assunti con un contratto a tempo indeterminato che i pensionati. Prevista una anzianità di servizio di almeno un anno.

Importi 2018

Mutui Inpdap prima casa calcolo rata: le somme fornite. Le cifre accordate cambiano in base all’utilizzo che viene fatto del mutuo. Chi intende costruire o acquistare la prima casa può ricevere fino a 300mila euro. Nell’eventualità invece di interventi sull’abitazione principale (dalla ristrutturazione alla trasformazione) la somma può raggiungere i 150mila euro, non è possibile superare il 40% del valore della casa.

 

Se il mutuo è richiesto per l’acquisto o costruzione di un box o posto auto l’importo massimo si riduce ulteriormente ed è pari a 75mila euro.

Il rimborso va da 10 a 30 anni e vi sono due tassi di interesse, fisso o variabile. Per conoscere tutti i particolari vi consigliamo di consultare l’articolo dedicato a questo finanziamento.

Calcolo online del mutuo prima casa

Passiamo all’argomento centrale della nostra guida, mutui Inpdap prima casa calcolo rata 2018: come eseguire il calcolo online del finanziamento? La simulazione descritta nel nostro articolo è quella ufficiale fornita dall’Istituto grazie al sito https://www.inps.it/.

Le operazioni che portano al calcolo del finanziamento sono piuttosto semplici:

  • va raggiunta la pagina principale del sito dell’Istituto e da questa va selezionato il collegamento “Tutti i servizi”. Qui, sezione “Prestazioni e servizi”, sono indicati i vari servizi di cui è possibile fruire.
  • Andrà selezionato nel filtro dei temi l’opzione “Mutui” e quindi ricercato tra i risultati forniti la simulazione del piano di rimborso dei mutui ipotecari. Cliccando su questo collegamento l’utente avrà accesso a una nuova pagina dedicata appunto alla simulazione.

Per avere un piano di rimborso personalizzato basterà immettere la tipologia di tasso (fisso oppure variabile), il valore dell’immobile interessato dal mutuo, l’entità del mutuo nonché la durata espressa in anni.

 

Maggiori informazioni qui: