Mutuo a tasso agevolato Cassa Depositi e Prestiti per giovani coppie e famiglie numerose

Agevolazione mutui prima casa per giovani coppie, famiglie numerose e famiglie con disabili

Giovani coppie, famiglie numerose e nuclei familiari con disabili, come riconosciuti dalla Legge 104/92, possono facilmente ottenere un mutuo a tasso agevolato. È possibile infatti per questi soggetti di godere di particolari vantaggi grazie ad una convenzione che Cassa Depositi e Prestiti ha sottoscritto con l’Associazione Bancaria Italiana.

I soggetti che rientrano nelle suddette categorie hanno la possibilità di richiedere mutui fino a 350 mila euro. I finanziamenti sono concessi tramite un fondo apposito, il Plafond Casa. La concessione del finanziamento avviene con condizioni di rimborso agevolate. Nello specifico è previsto un tasso di interesse vantaggioso.

Importi finanziabili e rimborso dei mutui agevolati 2019

Ma quanto si ottiene? La somma massima finanziabile del mutuo a tasso agevolato Cassa Depositi e Prestiti varia a seconda della finalità. Entrando nel dettaglio, i finanziamenti finalizzati ad interventi di ristrutturazione della casa con aumento dell’efficienza energetica prevedono un importo massimo di 100 mila euro. Il rimborso si estende per 10 anni.

 

Chi invece richiede mutui per l’acquisto della casa può ricevere fino a 250 mila euro. Il finanziamento è accordato anche in presenza di lavori di ristrutturazione. La somma erogabile aumenta per i mutui richiesti per interventi congiunti di acquisto e di ristrutturazione della casa con incremento dell'efficienza energetica. In quest’ultimo caso è possibile ottenere fino a 350 mila euro.

I finanziamenti finalizzati all’acquisto della casa, con o senza interventi di ristrutturazione, possono essere rimborsati in 20 o 30 anni.

La richiesta di mutuo a tasso agevolato Cassa Depositi e Prestiti deve essere presentata presso una banca aderente alla convenzione. Il modulo da compilare è denominato “Richiesta di mutuo ipotecario a banche su provvista cassa depositi e prestiti S.p.A”.

L’elenco aggiornato delle banche aderenti all’iniziativa è disponibile sul sito ufficiale dell’Abi. Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale dell’ente bancario e di Cassa Depositi e Prestiti. Continuate a seguire il nostro portale per rimanere aggiornati sulle novità del settore mutui.

 

Maggiori informazioni qui: