Calcolo prestiti Inpdap simulazione rata come effettuarlo online

Come effettuare la simulazione prestiti Inpdap 2018

I prestiti Inpdap sono prodotti a condizioni agevolate concessi dalla Gestione Dipendenti pubblici dell’Inps in favore di dipendenti e pensionati pubblici. Si tratta di linee di credito che possono rappresentare una grande opportunità di risparmio per quanti sono alla ricerca di un finanziamento. Per valutare la convenienza di quest’offerta è possibile sfruttare il servizio prestiti Inpdap simulazione rata.

Il calcolatore prestiti Inpdap simulazione rata è un’applicazione web che di recente l’Inps ha implementato sul proprio sito ufficiale. Lo scopo è quello di consentire a quanti desiderano richiedere un prestito agevolato Inpdap di orientarsi nell’offerta.

A tal proposito ricordiamo che i prestiti Inpdap sono accessibili solo ai dipendenti e pensionati del settore pubblico iscritti ad un apposito Fondo credito. Fondo che prende il nome di Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e attraverso il quale avviene l’erogazione di queste particolari linee di credito.

Prima di passare alla procedura da seguire per il calcolo prestiti Inpdap simulazione rata è necessario fare un’ulteriore precisazione. Il simulatore di cui andremo a trattare si riferisce esclusivamente al calcolo dei cosiddetti prestiti diretti. Finanziamenti che sono concessi direttamente dall’ente previdenziale.

Non è quindi possibile usare il simulatore Inps per calcolare la rata di un finanziamento concesso da banche convenzionate con l’Inpdap.

Il servizio Inps per il calcolo prestito online

Il servizio per il calcolo della rata dei prestiti Inpdap è accessibile a tutti gli utenti. Per effettuare una simulazione non è quindi necessaria l’autenticazione tramite Pin Inps. quanti desiderano raggiungere il servizio devono innanzitutto collegarsi con il portale inps.it.

 

Sulla Home Page è presente il collegamento alla sezione Tutti i servizi, da cui si potrà facilmente raggiungere la funzionalità per il calcolo della rata. Per trovare il calcolatore è sufficiente inserire nella casella Testo libero il nome del servizio, Gestione dipendenti pubblici: simulazione piccoli prestiti e prestiti pluriennali

Calcolo rata prestito la procedura da seguire

Una volta raggiunto il servizio l’utente è chiamato a sceglie tra tre modalità di calcolo: simulazione prestito; simulazione prestito per rata ideale; simulazione prestito per importo specifico.

I dati da inserire sono relativamente ridotti, tra questi troviamo l’importo dello stipendio netto percepito dal richiedente. Necessaria anche la data di nascita. Una volta inseriti tutti i dati richiesti il sistema indicherà all’utente tutti i prestiti Inps ex Inpdap a lui accessibili.

Ricordiamo infine che i prestiti concessi dalla Gestione ex Inpdap Inps, e per i quali è possibile effettuare la simulazione, si distinguono in due categorie. Troviamo infatti i piccoli prestiti e i prestiti pluriennali.

I piccoli prestiti consentono di ottenere somme non molto elevate con le quali far fronte a spese familiari o improvvise. I prestiti pluriennali invece prevedono l’erogazione di somme elevate. Questi ultimi sono infatti pensati per far fronte a spese importanti, come l’acquisto o la ristrutturazione della casa.

Per quanto attiene ai tassi di interesse, i piccoli prestiti prevedono un Tan del 4,25%. Per i prestiti pluriennali invece abbiamo un interesse pari al 3,5%. In entrambi i casi è prevista l’applicazione di un’aliquota per le spese di amministrazione pari allo 0,5%.

 

Maggiori informazioni qui: