Rata prestito: come calcolarla e trovare quella giusta

La rata prestito è il riferimento essenziale per capire se un prodotto conviene o meno. Calcolarla oggi è molto facile, in quanto i comparatori web permettono di confrontare diversi prestiti e di trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

Calcola importo della rata mensile: i dati da considerare

Per calcolare la rata prestito con una banca o una società finanziaria bisogna considerare diversi dati. In primo luogo si deve indicare l’età del beneficiario e la sua posizione lavorativa, punti di partenza per capire il livello di rischio del finanziamento.

In secondo luogo è possibile inserire specifiche relative alla rata che si desidera pagare, oltre alla durata del piano di ammortamento.

Rata di un prestito: informazioni sulla cessione del quinto

Un caso particolare di rata prestito riguarda la cessione del quinto dello stipendio o della pensione. Questo prodotto, come è chiaro dal nome stesso, si contraddistingue per una rata massima pari al 20% della busta paga o dell’assegno mensile percepito dal pensionato.

La rata, che viene decurtata a monte, in generale non può essere inferiore a 50€. Approfondire la questione della cessione del quinto è importante per la pensione, in quanto in caso di trattamenti di entità particolarmente bassa si procede con la salvaguardia della pensione minima.

 

In cosa consiste? Nell’applicazione di una rata che può essere inferiore al 20% dell’ammontare dell’assegno pensionistico, in modo, come già ricordato, da non intaccare il trattamento minimo in vigore in un determinato anno.

Esempio di calcolo della rata di un prestito: i finanziamenti Findomestic

Abbiamo già specificato che calcolare la rata prestito è oggi molto facile grazie al web. Anche sui siti delle varie realtà creditizie è possibile calcolare l’impegno economico di un finanziamento e un caso che ci aiuta a capire la comodità di tutto questo è il portale di Findomestic.

Qui è infatti possibile inserire la cifra che si ha intenzione di richiedere e la finalità del prestito, specificando anche la rata che si ha intenzione di pagare.

Come richiedere un prestito online: un esempio concreto

Entriamo ora nel vivo del calcolo della rata prestito analizzando un caso specifico di Findomestic, ossia il prestito per l’acquisto di un pc. Ipotizzando la richiesta di un prestito di 1.000€ e la scelta di pagare una rata il più possibile vicina a 100€, il cliente può scegliere un piano di ammortamento della durata di 18 mesi, con rate mensili pari a 59,80€ (TAN fisso e TAEG pari rispettivamente al 9,44 e al 9,86%).

Dopo questo esempio che riguarda un prestito non finalizzato ci concentriamo sulla rata di un prestito personale, chiamando in causa il prodotto Duttilio di Agos. Anche in questo caso è possibile, direttamente dal sito, avere un’idea dell’impegno economico mensile.

Ipotizziamo quindi la scelta di un prestito di 4.000€. Considerando un piano di ammortamento della durata di 12 mesi, il calcolo della rata porterebbe a una somma mensile di 347,60€, con TAN e TAEG pari rispettivamente al 5,95 e al 10,08%.

 

Maggiori informazioni qui: