Simulazione mutuo Inps 2020: la guida per calcolare il piano di ammortamento

Il mutuo relativo alla prima casa coincide solitamente con un impegno economico che si protrae per qualche decennio. Stipulare un finanziamento troppo oneroso per le proprie capacità reddituali può determinare scenari di insolvenza. Meglio allora valutare, nelle fasi preliminari alla stipula del finanziamento, con scrupolo il mutuo. La simulazione mutuo Inps 2020 è lo strumento per vagliare le qualità del mutuo ipotecario ex Inpdap, con tassi aggiornati.

La guida alla simulazione mutuo Inpdap Inps 2020, il calcolo personalizzato

Il mutuo ipotecario ex Inpdap Inps è un’opportunità destinata agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (dipendenti a tempo indeterminato e pensionati). Ciò nonostante, la simulazione mutuo Inps 2020 è fruibile da parte di ogni utente, non solo quelli registrati.

Visionare un piano di ammortamento personalizzato è molto semplice e sono richiesti pochi minuti. Dalla pagina principale del portale dell’Istituto nazionale della previdenza sociale, va innanzitutto localizzata l’icona “Tutti i servizi”, presente a fianco del logo dell’ente previdenziale.

Eseguito un click su “Tutti i servizi”, l’utente può esaminare i numerosi servizi digitali proposti dalla piattaforma web dell’ente previdenziale. Oltre a presentare una elencazione delle funzionalità, la pagina riporta tre filtri.

Per trovare il servizio che consente di compiere la simulazione mutuo Inps 2020, all’utente basta spuntare la voce “mutui” dal filtro per tema e fare click sul pulsante “Filtra”.

 

Il servizio cui ricorrere è il servizio desktop “Gestione dipendenti pubblici: simulazione piano di ammortamento mutui ipotecari”. Il calcolo ha inizio dopo aver selezionato un altro collegamento, ovvero “Procedi con la simulazione”.

L’ultima fase operativa coincide con la selezione dei dati di simulazione. Il sistema deve acquisire elementi quali il tipo di tasso, la somma richiesta con il mutuo e altri particolari.

A fronte di tutte le informazioni necessarie per l’elaborazione del calcolo, il sistema Inps presenterà le tabelle che riassumono, con dovizia di particolari, le caratteristiche del mutuo ipotecario.

Contact center e sedi Inps per ricevere supporto sul mutuo ex Inpdap Inps

Il mutuo ipotecario Inps ex Inpdap propone tasso fisso o variabile, con durate che variano da 10 a 30 anni. Il finanziamento, come già ricordato, è una prerogativa degli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Se l’iscritto vuole ricevere maggiori informazioni sul mutuo ex Inpdap e sugli altri servizi dell’ente previdenziale, può rivolgersi alla sede Inps di riferimento o al Contact center.

Il Contact center è attivo dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì, mentre il sabato dalle 8 alle 14. Il numero per la rete fissa è 803 164 e per quella mobile 06 164 164.

 

Maggiori informazioni qui: