Calcolo mutuo Inps 2019: le procedure da seguire per la simulazione online

Il calcolo mutuo Inps 2019 è il servizio online fornito dall’Istituto per tracciare le specificità dei nuovi piani di ammortamento. Questi vengono elaborati ricorrendo ai tassi di interesse stabiliti dal regolamento entrato in vigore nel 2019. Ma quale funzione impiegare per la simulazione, da dove partire?

Le procedure per la simulazione mutuo ipotecario ex Inpdap 2019

Il mutuo ipotecario Inps è una linea di credito per quanti intendono acquistare, costruire o ristrutturare casa. Tra i suoi utilizzi vi sono l’acquisto o costruzione di un box auto (oppure di un posto auto). Un altro uso corrisponde all’iscrizione e frequenza in Italia o all’estero, dell’iscritto o di un componente del nucleo familiare, a corsi universitari, corsi post-laurea e Master, Conservatori di musica e Accademie di belle arti, Istituti di formazione professionale.

È l’utilizzo a decretare la somma massima del mutuo che varia da 75mila a 300mila euro. Per approfondire le condizioni generali del finanziamento, vi rimandiamo a questo nostro articolo.

Come avviene il calcolo mutuo Inps 2019? Basta ricorrere alle funzionalità digitali presenti sul portale https://www.inps.it/ che sono state inserite nella sezione “Tutti i servizi”. Il collegamento a quest’ultima è riportato nella pagina principale del portale dell’ente previdenziale.

Nella pagina https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?iPrestazioni=94 è possibile ricorrere a dei filtri per trovare il servizio che consente il calcolo online: “Gestione dipendenti pubblici: simulazione piano di ammortamento mutui ipotecari”.

Il calcolo mutuo Inps 2019 è uno strumento che implica l’inserimento delle informazioni di proprio interesse: come ad esempio la tipologia di tasso, la durata, il valore dell’abitazione, eccetera.

Una volta completate le procedure preliminari, il sito fornisce un prospetto dettagliato del piano di ammortamento. Sono riportati rate, scadenze, costi e altre particolarità.

I nuovi tassi di interesse per il calcolo rata mutuo Inps online

Il calcolo mutuo Inps va messo in relazione ai nuovi tassi di interesse. L’LTV viene usato come principio guida per la composizione del tasso fisso. Vediamo tutte le alternative concepite dall’Istituto per i mutuatari interessati al finanziamento a tasso fisso.

 

Durata

(fino a)   <= 50%               50% - 80%           > 80%

10 anni     1,15%                   1,33%               1,73%

15 anni     1,51%                   1,69%               2,20%

20 anni     1,65%                   1,83%               2,38%

25 anni     1,97%                   2,03%               2,65%

30 anni     1,97%                   2,03%               2,65%

Il regolamento 2019 ha condotto a un aggiornamento del tasso di interesse variabile che diviene pari all’Euribor a 3 mesi, calcolato su 365 giorni, maggiorato di 200 punti base. Stiamo parlando di un tasso che viene rapportato alle rilevazioni condotte il 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre.

L’ente previdenziale impone dei costi amministrativi la cui copertura è associata allo 0,50% considerato in relazione all’entità del mutuo.

 

Maggiori informazioni qui: