Cessione del quinto dello stipendio: ecco come funziona

La crisi di questi anni ha portato sempre più persone a richiedere prestiti. Cosa succede quando non si ha la possibilità di presentare garanzie reali o quando si ha alle spalle una storia creditizia problematica? In questi casi è possibile ricorrere alla cessione del quinto dello stipendio, una formula di prestito molto comoda dal punto di vista della gestione.

Cessione del quinto dello stipendio come funziona: tutte le informazioni tecniche

La cessione del quinto dello stipendio è una formula di prestito che, come è chiaro dal nome, prevede il rimborso delle rate attraverso una trattenuta a monte dell’importo mensile.

Si tratta di un prestito personale non finalizzato, il che significa che non è richiesta la presentazione di un giustificativo delle spese effettuate.

Cessione del quinto dello stipendio: perché è vantaggiosa?

Perché è vantaggioso scegliere la cessione del quinto dello stipendio per la richiesta di un prestito? Prima di tutto perché, come già ricordato, questa formula non rende necessaria la presentazione di garanzie reali, in quanto è la presenza stessa di una busta paga a costituire una garanzia di solvibilità.

In secondo luogo è bene ricordare che questa tipologia di prestito può essere richiesta anche da protestati e cattivi pagatori, dal momento che non prevede il controllo delle banche dati.

Cessione del quinto dello stipendio Poste Italiane

Sono diverse le realtà creditizie che consentono di richiedere prestiti tramite cessione del quinto dello stipendio. Una di queste è il gruppo Poste Italiane, che propone il prodotto Cessione del Quinto BancoPosta.

 

Questa tipologia di prestito è riservata ai dipendenti pubblici e ai lavoratori delle forze armate, e consente di richiedere denaro anche se non si è titolari di un conto BancoPosta.

Il prestito contro cessione del quinto dello stipendio di Poste Italiane può essere richiesto da cittadini italiani titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato, a patto che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 65 anni.

Il finanziamento può durare dai 36 ai 120 mesi e l’anzianità di servizio minima per richiederlo è pari a 3 mesi.

Cessione del quinto dello stipendio Unicredit

Anche Unicredit consente di richiedere prestiti con cessione del quinto dello stipendio. La formula specifica dedicata ai prestiti di questo tipo è il prodotto Cessione del Quinto MEF. Quali sono le caratteristiche? La possibilità di richiedere fino a 69.000€, la durata compresa tra i 24 e i 120 mesi, il tasso fisso per l’intera durata del finanziamento.

Il prestito in questione prevede l’obbligatorietà della polizza rischio morte, che è totalmente a carico dell’istituto di credito che la sottoscrive a proprio esclusivo beneficio.

Il lavoratore intenzionato a richiedere il prestito con cessione del quinto dello stipendio di Unicredit - che viene concesso a soggetti di età inferiore ai 75 anni - deve solo presentarsi in filiale avendo cura di portare carta d’identità, codice fiscale e copia dell’ultima busta paga.

 

Maggiori informazioni qui: