Pagamento rate e rimborso mutuo Inpdap a tasso fisso e variabile

Rimborso interessi mutuo e rate periodiche

Sempre più apprezzati da dipendenti e pensionati pubblici, i mutui Inpdap prevedono l’accesso al credito a condizioni vantaggiose. Ma al variare del tasso cambiano le condizioni per il rimborso mutuo.

Chi sceglie un finanziamento con interesse variabile restituisce il denaro tramite MAV, mentre il rimborso mutuo Inpdap a tasso fisso prevede l’addebito diretto su conto corrente bancario o postale.

In ogni caso, le rate di ammortamento hanno cadenza trimestrale. Per quanto attiene alle procedure per il pagamento, nel caso di un mutuo a tasso fisso è necessario che il conto corrente su cui viene addebitata la rata sia intestato o cointestato al mutuatario. Il titolare del finanziamento è quindi obbligato a sottoscrivere una delega di addebito su conto tramite RID/SEPA.

Tale mandato deve essere attivato entro 12 giorni dalla prima erogazione del finanziamento. La documentazione relativa al rimborso mutuo Inpdap a tasso fisso è presente sul sito Inps e può essere scaricata dalla pagina Richiedere la concessione di un mutuo ipotecario. Il file Pdf si trova nel menù di destra è ed denominato Istruzioni sottoscrizione mandato SSD.

Pagamento ed estinzione anticipata mutuo Inpdap

 

Chiarite le condizioni per il rimborso del mutuo a tasso fisso, passiamo a quelle per il pagamento delle rate dei finanziamenti a interesse variabile. I MAV di pagamento possono essere scaricati direttamente dal sito ufficiale dell’Inps, senza bisogno di recarsi presso la sede dell’Ente.

La procedura prevede l’utilizzo del codice Pin Inps di tipo dispositivo, chi non lo possiede può richiederlo online oppure presso gli uffici Inps. L’utente in possesso del Pin dispositivo deve collegarsi con il sito Inps e raggiungere la pagina Richiedere la concessione di un mutuo ipotecario.

A questo punto è necessario fare click sul pulsante Accedi al servizio, in alto a destra e selezionare la voce Gestione dipendenti pubblici: servizi per Lavoratori e Pensionati.

Una volta effettuato il riconoscimento con Pin Inps, è possibile visualizzare e stampare il MAV per il pagamento della rata trimestrale. Il percorso da seguire in questo caso è: Servizi GDP - Per Area Tematica - Credito.

In quanto alla procedura per l’estinzione anticipata, questa è possibile in qualsiasi momento sia in misura parziale che totale. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale dell’Inps.

 

Maggiori informazioni qui: