Simulazione mutuo Inpdap 2019: tutte le informazioni sul calcolo online

Il sistema di simulazione mutuo Inpdap 2019 è una delle funzionalità più apprezzate presenti sul sito Inps. È indispensabile per prendere visione del futuro piano di ammortamento e quindi valutare la convenienza del finanziamento e la sostenibilità del rimborso. Il calcolo online è facilmente eseguibile e non viene associato ad alcun login, anche gli utenti sprovvisti delle credenziali di identificazione Inps potranno compierlo.

Cosa devi fare per compiere la simulazione mutuo ipotecario Inps

Da dove partire per realizzare la simulazione mutuo Inpdap 2019? Il punto di avvio coincide con il portale Inps, https://www.inps.it/. Qui è riportato un collegamento che consente l’accesso a un elenco completo dei servizi online presenti sul portale: “Tutti i servizi”.

Il link che porta all’avvio del calcolo è “Gestione dipendenti pubblici: simulazione piano di ammortamento mutui ipotecari”. Per trovarlo l’utente può scorrere tra i servizi o, più semplicemente, usare i filtri di ricerca. Perché il calcolo possa realizzarsi, l’utente dovrà immettere le informazioni richieste dal sistema. Di queste fanno parte il valore presunto dell’immobile, l’ipotetica cifra richiesta all’Istituto e la durata desiderata del rimborso.

Nella tabella che riporta il piano di ammortamento simulato, come si nota nell’immagine pubblicata di seguito, è presente un collegamento per eseguire un’attività di ottimizzazione.

L’utente può verificare le alternative attinenti al rapporto tra la somma del finanziamento e l’estensione temporale del rimborso.

 

Le caratteristiche del mutuo Inpdap prima casa 2019

Malgrado chiunque possa utilizzare la simulazione mutuo Inpdap 2019, il finanziamento è una risorsa per gli iscritti, da almeno un anno, alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. I dipendenti devono essere assunti con una formula contrattuale a tempo indeterminato.

Quanto alla durata, il mutuatario può scegliere tra varie opzioni che vanno da 10 a 30 anni. Ciò non interessa gli iscritti che hanno compiuto 65 anni, categoria di utenti che avrà un rimborso di non oltre 15 anni.

Il mutuatario ha la facoltà di estinguere il finanziamento, un intervento che può essere realizzato in misura totale o parziale, con il vantaggio di non subire l’applicazione di penalità.

Il piano di ammortamento è alla francese, composto da rate trimestrali. Le finalità interessano diversi contesti: acquisto, costruzione e ristrutturazione (ed altri lavori) dell’abitazione principale.

Ci sono altre due finalità:

  • acquisto di un box auto (posto auto);
  • iscrizione e frequenza in Italia o all’estero, dell’iscritto o di un componente del nucleo familiare, a corsi universitari, a corsi post-laurea e Master, a Conservatori di musica e Accademie di belle arti, Istituti di formazione professionale.

 

Maggiori informazioni qui: