Come Richiedere Trattamento di Fine Rapporto?

Come Richiedere Trattamento di Fine Rapporto? Trascorsi otto anni dall'iscrizione, i lavoratori iscritti all’INPS possono richiedere all'azienda presso la quale sono assunti di ottenere un anticipo sul trattamento di fine rapporto maturato, fino ad un massimo dell'8% di quanto accumulato.

I motivi per i quali è possibile godere dell'anticipo sul trattamento di fine rapporto sono vari e legati a diverse cause, dall'acquisto di una prima casa a gravose spese sanitarie, fino a quelle connesse alla ristrutturazione di una casa. Il ricorso all'anticipo sul tfr è, però, inevitabilmente legato al consenso del datore di lavoro e dei gestori del fondo INPS. 7

 

Nel caso venisse a mancare il consenso da una di queste due parti, l'anticipo non potrà essere erogato. I dipendenti che destinano in proprio tfr a dei fondi pensione privati, dovranno ad un certo momento della loro carriera ritirare un anticipo del tfr. Ma è necessario fare molta attenzione alle clausole della stipula del fondo pensione.

Tra le clausole della sottoscrizione del fondo pensione dovrà infatti figurare chiaramente la possibilità di fare ricorso ad un anticipo sul tfr.

Al momento della sottoscrizione del fondo pensione il lavoratore non si dovrà accontentare di una risposta verbale, rispetto ad eventuali dubbi sulla possibilità di usufruire dell'anticipo sul trfr, ma sarà sua cura controllare con attenzione la veridicità di tale condizione contrattuale. In ogni caso l'anticipo che il lavoratore va a percepire con il trattamento di fine rapporto anticipato non può superare il 70% della somma accumulata fino a tale periodo.

 

Maggiori informazioni qui: