Inpdap piccolo prestito simulazione online 2017: la procedura da seguire

Piccolo prestito Inpdap Inps 2017: caratteristiche del finanziamento

I piccoli prestiti sono finanziamenti a tasso d’interesse agevolato concessi in favore di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione. Linee di credito erogate direttamente dall’ente previdenziale che possono essere richieste online e per cui è disponibile il servizio Inpdap piccolo prestito simulazione.

Ma quali sono le caratteristiche dei piccoli prestiti? Il finanziamento prevede una somma massima finanziabile pari a 8 mensilità stipendiali o di pensione medie nette percepite dal richiedente. Il prestito può avere una durata pari a 1, 2, 3 o 4 anni, il piano di ammortamento prevede rate a cadenza mensile decurtate direttamente dalla busta paga o dal cedolino pensione del beneficiario.

Il tasso d’interesse (Tan) applicato al finanziamento è pari al 4,25%. Sull’importo lordo del finanziamento si applica anche un’aliquota per le spese di amministrazione pari allo 0,5%, nonché una quota per il pagamento del premio del Fondo Rischi Inps.

Simulazione prestito Inps ex Inpdap: il servizio online dell’Inps

Quanti vogliono richiedere il finanziamento possono scaricare il modulo della domanda direttamente dal sito ufficiale dell’Inps. Per effettuare una simulazione del prestito invece è possibile ricorrere al servizio Inpdap piccolo prestito simulazione.

Ma come funziona il calcolatore? Gli utenti che desiderano effettuare una simulazione possono raggiungere il servizio seguendo il percorso: “Home - Servizi Online - Elenco Di Tutti I Servizi - Gestione Dipendenti Pubblici: Simulazione Piccoli Prestiti E Prestiti Pluriennali”.

 

Il servizio permette all’utente di orientarsi in merito alle offerte di finanziamento accessibili al richiedente, in base ai dati inseriti nel form. Per ciascun prestito proposto, il sistema indica non solo l’importo minimo e massimo finanziabile, ma anche il tasso d’interesse, la durata del finanziamento, l’importo della rata e le spese applicate al finanziamento.

Calcolo piccolo prestito Inps 2017: come effettuare una simulazione online

Una volta raggiunto il servizio Inpdap piccolo prestito simulazione, l’utente può scegliere tra tre differenti modalità di calcolo:

  • simulazione prestito,
  • simulazione per rata ideale,
  • simulazione per importo specifico.

Scegliendo la simulazione prestito, è sufficiente inserire nell’apposito form l’importo dello stipendio netto e la data di nascita del richiedente. Allo stesso modo, la simulazione per rata ideale prevede anche l’inserimento dell’importo della rata che il richiedente considera ideale (ossia sostenibile per tutta la durata del finanziamento).

Quanti invece scelgono una simulazione per importo specifico devono inserire nell’apposito form per il calcolo: la data di nascita del richiedente, lo stipendio netto percepito e l'esatto importo che si desidera ottenere.

Ricordiamo infine che le simulazioni effettuate con il suddetto sistema di calcolo hanno funzione puramente informativa. Quanti desiderano effettuare una simulazione personalizzata devono accedere ai servizi al cittadino dedicati agli afferenti alla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps.

 

Maggiori informazioni qui: