Prestiti Inpdap simulazione online 2017: la procedura da seguire

Calcolo prestito Inps ex Inpdap 2017: guida alla simulazione

Con la soppressione dell’Inpdap, avvenuta a gennaio 2012, l’Inps ha assorbito tutte le funzioni dell’ente di previdenza della Pubblica Amministrazione. Tra queste rientra anche l’erogazione dei prestiti agevolati Inps ex Inpdap, linee di credito a tasso agevolato che gli interessati possono sia richiedere che simulare online tramite gli appositi servizi prestiti Inpdap simulazione e domanda.

Ma come funziona il servizio prestiti Inpdap simulazione? Il servizio è accessibile a tutti gli utenti, anche a quanti non sono in possesso del codice Pin Inps. Per raggiungere il calcolatore è necessario seguire il percorso: “Home - Servizi Online - Elenco Di Tutti I Servizi - Gestione Dipendenti Pubblici: Simulazione Piccoli Prestiti E Prestiti Pluriennali”.

Prestito Inps simulazione: condizioni e tassi d’interesse dei prestiti ex Inpdap

Il calcolatore permette agli interessati di orientarsi tra le varie offerte di prestiti Inps ex Inpdap. In base ai dati inseriti, il sistema propone tutti i prestiti Inps ex Inpdap che accessibili al richiedente. Per ciascun prestito indicato, il simulatore riporta sia l’importo minimo e massimo richiedibile, che il tasso applicato, le spese applicate e l’importo della rata mensile.

A tal proposito ricordiamo che i prestiti Inps ex Inpdap si dividono in due categorie: piccoli prestiti e prestiti pluriennali. I primi sono prestiti personali, mentre i prestiti pluriennali rientrano nella categoria dei prestiti finalizzati e consentono di accedere a somme anche importanti.

 

Per quanto riguarda i tassi d’interesse, ai piccoli prestiti si applica un Tan del 4,25% mentre per i prestiti pluriennali il tasso è pari al 3,5%. Sull’importo lordo della prestazione si applicano anche un’aliquota per le spese di amministrazione e un’ulteriore quota per il pagamento del premio per il Fondo Rischi dell’Inps.

Simulazione prestito Inpdap 2017: la procedura online

Ma ritorniamo alla procedura prestiti Inpdap simulazione online. Una volta raggiunto il sistema l’utente ha la possibilità di scegliere tra tre modalità di calcolo:

  • simulazione prestito,
  • simulazione per rata ideale,
  • simulazione per importo specifico.

Scegliendo la simulazione prestito, per effettuare il calcolo è sufficiente inserire nell’apposito form lo stipendio netto percepito dal richiedente e la sua data di nascita. In questo modo, il sistema propone in pochi secondi tutti i prestiti disponibili, sulla base dei dati inseriti.

Allo stesso modo, se si opta per una simulazione per rata ideale oltre ai dati di cui sopra, si dovrà inserire nell’apposito form anche la rata mensile che il richiedente considera ideale, ossia una rata sostenibile nel tempo. Per la simulazione per importo specifico, infine, è necessario indicare anche l’esatto importo che si desidera ottenere.

 

Maggiori informazioni qui: