Come funzionano i prestiti pensionati Inps Unicredit e perché sceglierli

Prestiti Unicredit per pensionati Inps 2018

Al fine di agevolare i propri iscritti nell’accesso al credito, l’Inps ha sottoscritto delle convenzioni con diversi istituti di credito. Tra queste troviamo Unicredit, che concede finanziamenti a condizioni agevolate in favore di tutti i pensionati Inps. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi dell’offerta prestiti pensionati Inps Unicredit.

La prima cosa da chiarire quando si analizza l’offerta prestiti pensionati Inps Unicredit è che stiamo parlando di prodotti su cessione del quinto della pensione. Finanziamenti che prevedono il rimorso con un piano di ammortamento a rate mensili decurtate direttamente dall’assegno pensionistico del beneficiario.

Come tutti i prestiti su cessione del quinto, questi finanziamenti sono accessibili anche a quanti sono segnalati come cattivi pagatori. Lo stesso vale per chi ha già in corso altri prestiti.

Come suggerisce il nome, i prestiti su cessione del quinto prevedono una rata massima pari alla quinta parte della pensione netta mensile percepita dal richiedente. In altri termini, la rata mensile non può eccedere un quinto (20%) della pensione mensile del beneficiario.

Condizioni e tassi cessione del quinto pensionati Unicredit

Ora che abbiamo definito quali sono le condizioni generali dei prestiti su cessione del quinto, vediamo nel dettaglio quelle dei prestiti pensionati Inps Unicredit. La somma massima finanziabile è pari a 69 mila euro.

 

Per quanto attiene al rimborso, questo avviene in un periodo che va da un minimo di 24 a un massimo di 120 mesi. Il tasso di interesse è fisso.

La normativa vigente prevede inoltre la sottoscrizione di una polizza assicurativa contro il rischio vita. Polizza che interviene in favore della banca nel caso in cui il beneficiario muoia prima di aver completamente estinto il finanziamento. Ricorrendo ai prestiti Unicredit per pensionati Inps le spese per la copertura assicurativa sono a carico della banca.

Ma quali sono le condizioni applicate ai prestiti pensionati Inps Unicredit? Per rispondere a questa domanda vi riportiamo le condizioni previste dall’esempio pubblicizzato sul sito ufficiale di Unicredit.

Ipotizzando una rata mensile da 300 euro è possibile ottenere un prestito da 25.837,91 euro. Un finanziamento da rimborsare con un piano di ammortamento che si estende per 10 anni. Tan e Taeg sono fissi rispettivamente al 7% e al 7,78%. Per quanto attiene alle spese, i costi di istruttoria e quelli fiscali sono pari a 400 euro mentre le spese di intermediazione si attestano a 180 euro.

Le condizioni applicate sono quelle previste per un soggetto che abbia un'età massima di 79 anni alla fine del piano di ammortamento.

 

Maggiori informazioni qui: