Borse di studio Inpdap master: cosa sono e a chi si rivolgono

Inpdap borse di studio per dipendenti pubblici 2019

Oltre ad occuparsi della previdenza dei propri iscritti, l’Inps eroga prestazioni creditizie e sociali di cui fanno parte le borse di studio Inpdap master. Si tratta di borse di studio che ogni anno l’ente previdenziale mette a disposizione di dipendenti pubblici e figli degli iscritti a specifiche gestioni Inps. Si tratta però di due prodotti ben diversi tra loro. Iniziamo parlando delle borse di studio per master dedicati ai dipendenti pubblici.

Sono borse di studio concesse per sostenere i costi legati alla partecipazione a master universitari “executive” di primo e secondo livello. Si rivolgono esclusivamente ai dipendenti della pubblica amministrazione afferenti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali dell’Inps.

Il beneficiario della borsa di studio può prendere parte a sia a master promossi da atenei statali che a quelli organizzati da atenei non statali, a condizione che siano accreditati dal MIUR per il rilascio di titoli accademici nel nostro Paese.

Inpdap borse di studio master per figli di dipendenti e pensionati

 

Le borse di studio Inpdap master dedicate ai figli di dipendenti e pensionati pubblici invece sono pensate per favorire la formazione dei giovani in Italia e all’estero attraverso la partecipazione a master e dottorati. Sono ammessi corsi universitari di perfezionamento, master universitari di I e II livello, master o corsi formativi riconosciuti come equivalenti. Tali corsi possono essere promossi da atenei italiani o esteri, nonché da scuole estere legittimate per il rilascio di titoli accademici del Paese presso cui è istituita la sede legale.

Hanno accesso alle borse di studio i figli dei dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione che sono iscritti a un particolare Fondo Credito dell’Inps, la Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Rientrano tra i beneficiari anche i figli di pensionati afferenti alla Gestione Dipendenti Pubblici.

Lo studente che richiede la borsa di studio deve soddisfare alcuni requisiti fissi, che vedremo nelle righe seguenti, e altri stabiliti dal bando e quindi variabili a seconda dei casi. Nello specifico, il richiedente deve:

  • essere in possesso dell’indicatore ISEE ordinario relativo al nucleo familiare di cui fa parte
  • aver presentato domanda di iscrizione al master o corso universitario selezionato
  • risultare disoccupato o inoccupato
  • avere un’età anagrafica inferiore ai 40 anni

 

Maggiori informazioni qui: