Condizioni dei prestiti Inps in convenzione pensionati cessione del quinto

Prestiti Inps per pensionati a condizioni vantaggiose 2018

Introdotta nel dopo guerra per consentire un facile accesso al credito ai lavoratori dipendenti, la cessione del quinto è stata estesa nel corso del tempo anche ai pensionati. Si tratta di una forma di finanziamento che dà accesso a somme anche elevate, da rimborsare con una rata mensile trattenuta dalla pensione del beneficiario. Sebbene vi siano molte proposte di finanziamento, le più convenienti riguardano i prestiti Inps in convenzione pensionati cessione del quinto.

Si tratta di prestiti a tasso di interesse agevolato che consentono ai pensionati di beneficiare di tassi di interesse particolarmente vantaggiosi. Tali condizioni agevolate sono garantite dalle convenzioni stipulate dall’Inps con diverse banche e società finanziarie che operano in Italia.

Accordi che prevedono l’applicazione di tassi di interesse al di sotto delle medie di mercato. A beneficiare di tali convenzioni sono i pensionati iscritti all’Inps, che richiedono un prestito presso una delle banche convenzionate. È necessario ricordare però che le condizioni proposte da questi istituti di credito possono cambiare da banca a banca.

A chi rivolgersi per richiedere una cessione del quinto Inps in convenzione

 

Ma chi concede i prestiti Inps in convenzione pensionati cessione del quinto? L’Inps ha sottoscritto delle convenzioni con moltissimi istituti di credito. Tra i principali ricordiamo:

  • Bnl Finance Spa
  • Poste Italiane Spa
  • Compass Spa
  • Consel
  • Deutsche Bank Spa
  • Fiditalia
  • Figenpa Spa
  • Findomestic Banca Spa
  • Finecobank Spa
  • Ibl Banca Spa
  • Intesa Sanpaolo
  • Italcredi Spa

L’elenco completo delle banche e finanziarie convenzionate con l’ente previdenziale è presente sul sito ufficiale dell’Inps. Per consultarlo è sufficiente collegarsi con il sito inps.it e cercare, utilizzando l’apposita barra, la pagina denominata: Elenco di istituti convenzionati che erogano prestiti ai pensionati.

Ricordiamo infine che la cessione del quinto è una forma di prestito diversa dai tradizionali prestiti personali. La principale differenza, oltre alla detrazione diretta della rata, riguarda le coperture assicurative. Per legge è prevista infatti la sottoscrizione di una polizza assicurativa obbligatoria contro il rischio vita.

In questo modo anche in caso di decesso del beneficiario del prestito prima dell’estinzione del debito non vi sono ripercussioni sugli eredi.

 

Maggiori informazioni qui: