Tassi e requisiti del prestito Inpdap lavoratori tempo determinato

Come funzionano i prestiti Inpdap lavoratori tempo determinato 2019

Fiditalia, Findomestic e Unicredit sono solo alcuni degli istituti di credito che erogano prestiti in favore di lavoratori dipendenti con contratto a termine. Ma nessuna delle offerte presenti sul mercato può competere con il prestito Inpdap lavoratori tempo determinato.

Stiamo parlando di finanziamenti erogati dalla Gestione Dipendenti Pubblici dell’Inps che consentono l’accesso al credito a tassi di interesse agevolati. I beneficiari dell’offerta Inps ex Inpdap sono i dipendenti pubblici assunti a tempo determinato e iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

L’iscrizione al suddetto Fondo Credito Inps rappresenta infatti il requisito imprescindibile per l’accesso ai prestiti Inps ex Inpdap. Finanziamenti che si distinguono in due categorie di prodotti: i piccoli prestiti e i prestiti pluriennali. Vediamone nel dettaglio caratteristiche e requisiti d’accesso.

Tassi e importi dei prestiti Inpdap per dipendenti a tempo determinato

 

I piccoli prestiti sono linee di credito della durata di 12, 24, 36 o 48 mesi che consentono di ottenere un importo massimo pari a otto mensilità di stipendio in godimento al richiedente. Accessibili a tutti i dipendenti pubblici iscritti al Fondo Credito Inps, indipendentemente dalla durata del contratto di lavoro, hanno un tasso di interesse (Tan) pari al 4,25%.

Il prestito pluriennale Inps ex Inpdap è un finanziamento finalizzato, concesso dall’Inps solo per far fronte a specifiche spese previste dal Regolamento Prestiti Inps. La somma finanziata varia a seconda della ragione per cui si richiede il prestito. Per determinati interventi legati alla casa di residenza, l’importo massimo erogabile è fissato a 150 mila euro.

Il rimborso avviene in 5 o 10 anni, a seconda della finalità del prestito. Le rate hanno cadenza mensile e il tasso di interesse (Tan) è fisso al 3,5%. Ai fini dell’accesso al credito tramite prestito Inpdap lavoratori tempo determinato è necessario poter vantare un contratto di lavoro di durata non inferiore a tre anni.

Il prestito Inpdap lavoratori tempo determinato (sia piccolo prestito che pluriennale) è comunque concesso nei limiti della durata del contratto di lavoro del richiedente. La richiesta di finanziamento va trasmessa per via telematizzata, tramite l’Amministrazione di appartenenza.

 

Maggiori informazioni qui: