Come richiedere questa tipologia di prestiti? È una delle prime domande che si pone l’utente difronte alla scelta di sottoscrivere un contratto di prestito. Vediamo di fare chiarezza sulla materia. Le domande devono essere redatte sfruttando i modelli forniti dell’Istituto nell’apposita sezione del portale ufficiale, vanno quindi presentate all’Ufficio provinciale o territoriale dell'Inps Gestione Dipendenti ...continua a leggere Come ottenere prestito Inpdap?

Quali sono le caratteristiche dei mutui Inpdap? I mutui Inpdap hanno un valore massimo finanziabile pari a 300.000€, compresi gli oneri accessori. In ogni caso il mutuo non può in alcun modo superare la soglia del 100% del valore di perizia dell’immobile. Quanto al prezzo di acquisto, questo deve essere dichiarato in maniera formale ed ...continua a leggere Quali sono le caratteristiche dei mutui Inpdap?

Estesa la durata dei prestiti Inpdap. Stiamo parlando dei piccoli prestiti personali dedicati esclusivamente ai dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Tra le novità introdotte nel 2013 abbiamo l’opportunità di richiedere dei prestiti Inpdap dalla durata compresa tra uno a quattro anni, conservando un tasso di interesse agevolato, molto ...continua a leggere Prestiti Inpdap: la durata arriva a 4 anni

Le caratteristiche del mutuo inps ex Inpdap I lavoratori e i pensionati iscritti all’ex Inpdap, confluito nell’Inps dal 1° gennaio 2012, permette di ottenere fino a un massimo di 300mila euro, somma che non può in ogni caso superare il 100% del valore riportato sulla perizia dell’immobile. Quanto alla durata, essa va da un minimo ...continua a leggere Come richiedere un mutuo Inpdap?

Novità prestiti Inpdap 2013, cosa c’è da sapere? Possiamo definire un piano di ammortamento fino a quattro anni con i prestiti Inpdap nel 2013, composti da una parte che riguarda il rimborso della quota capitale e un'altra inerente la quota degli interessi. Quando facciamo riferimento ai prestiti Inpdap, stiamo parlando di forme di finanziamento dell’Istituto ...continua a leggere Novità prestiti Inpdap 2013

Quali sono le principali agevolazioni prima casa che si possono conseguire nell’eventualità di acquisto, ristrutturazione o richiesta di mutuo? Uno degli aspetti fondamentale da prendere esame è rappresentato dagli enti pubblici che possono intervenire con delle agevolazioni per la prima casa. Ciò significa frurie di una serie di sgravi fiscali e finanziamenti a tasso agevolato ...continua a leggere Agevolazioni prima casa

Quali sono i tassi di interesse mutui Inpdap? L’Istituto Nazionale di Previdenza e Assistenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica propone un’offerta pensata per l’acquisto della prima casa di mutui ipotecari a tasso agevolato. In base bisogno dell’acquirente, il prestito per una durata variabile da 10 a 30 anni. La spesa massima non può superare i ...continua a leggere Tassi di interesse mutui Inpdap

Che cosa sono i Mutui Inpdap? Quali sono le loro caratteristiche e perché risultano convenienti? Si tratta di una tipologia di finanziamenti relativa all’acquisto di una prima casa. Grazie a tale soluzione è possibile iscrivere l’ipoteca di primo grado e conseguentemente provvedere all’erogazione di una somma destinata al lavoratore dipende o pubblico. Quanto può durate ...continua a leggere Cosa sono i Mutui Inpdap?

Come fare la domanda mutui Inpdap? Data l’incertezza dell’attuale panorama finanziario, una delle risorse che assicura tranquillità e convenienza è rappresentata dai mutui Inpdap. Si tratta di un’opzione riservata ai dipendenti pubblici e i pensionati. Basta fare domanda all’Inps per l’ottenimento del finanziamento per l’acquisto della prima casa. Quali sono i tassi offerti ai dipendenti ...continua a leggere Domanda mutui Inpdap